disinfettori dell'aria per prevenire infezioni nosocomiali negli ospedali

Disinfettori dell’aria Novaerus nei reparti di Terapia Intensiva

disinfettori dell'aria per prevenire trasmissione aerea in ospedale

 

Infezioni acquisite in ospedale, impatto sull’economia e tasso di mortalità

Delle infezioni acquisite in ospedale (nosocomiali o ICA) una su tre è dovuta a trasmissione per via aerea. Spesso, batteri/virus/funghi responsabili di queste infezioni, sviluppano una notevole resistenza agli antibiotici (AMR) con conseguente prolungamento nel tempo della degenza di un paziente infettato da questi microrganismi, aumento dei livelli di mortalità e considerevoli impatti anche dal punto di vista economico. La definizione e l’introduzione di misure preventive per ridurre al minimo l’ingresso e la diffusione di microrganismi negli ambienti ospedalieri dovrebbe essere il primo passo da compiere nella lotta contro queste infezioni.

Il test: studio dell’efficiacia dei disinfettori d’aria Novaerus nelle unità di terapia intensiva (ICU)

Verificare l’effettiva efficacia e funzionamento dei sistemi di ventilazione, soprattutto delle aree a maggior rischio come i reparti di Terapia Intensiva e di Chirurgia, è fondamentale per prevenire e arginare le infezioni nosocomiali.

I sistemi di disinfezione dell’aria potrebbero contribuire a rendere questi ambienti più sicuri?

Nel 2021 Journal of Hospital, pubblicazione scientifica indipendente di Healthcare Infection Society, ha pubblicato un’ interessante ricerca condotta per valutare il loro contributo nella riduzione della carica microbica e, di conseguenza, delle infezioni acquisite in ospedale, rilevando il numero e i tipi di microrganismi presenti nell’aria e sulle superfici di due reparti di Terapia Intensiva (ICU).

Metodo

Questo studio è stato condotto in due unità di Terapia Intensiva simili tra Maggio e Novembre 2020, inizialmente collocando i disinfettori dell’aria Novaerus (NV 800 e NV 1050) in una delle due unità (TI di intervento) per circa 2 mesi. In entrambe le ICU sono proseguite le normali attività di pulizia di routine e di filtrazione ad alta efficienza dell’aria.

Dopo due mesi, sono stati rilevati i microrganismi presenti nell’aria e sulle superfici maggiormente soggette a contatto e i disinfettori dell’aria sono stati spostati nell’altra unità di terapia intensiva (ICU di controllo), così da ridurre i rischi di errore.

Dopo altri due mesi, sono stati nuovamente rilevati i microrganismi presenti nell’aria e sulle superfici (ICU di controllo).

Risultati

Il campionamento dei microrganismi contenuti nell’aria e sulle superfici realizzati dopo l’intervento (giorno 60) hanno rivelato una significativa riduzione della concentrazione di colonie rispetto a quanto rilevato prima dell’intervento

(P aria<0,001 e P superficie<0,001)

È stata inoltre individuata una correlazione positiva e significativa tra il numero di colonie rilevate e tasso d’infezioni nosocomiali nella

ICU di intervento (r=0.406, P=0.049)

e nella ICU di controllo (r=0.698, P=0.001)

prevenire la trasmissione aerea in ospedale

 

Conclusioni

La conclusione è che l’utilizzo dei disinfettori d’aria, oltre ai sistemi di riscaldamento, ventilazione e aria condizionata, è un metodo valido ed efficace per ridurre la carica microbica presente nell’aria e sulle superfici e, quindi, per ridurre l’incidenza di infezioni nosocomiali negli ospedali.

Vi è un’evidenza che i disinfettori d’aria per interni siano in grado di diminuire la carica virale circolante sotto forma di aerosol, diversi studi condotti sulla filtrazione dell’aria suggeriscono che i filtri HEPA (contenuti in NV 400 e NV 1050) possano ricoprire un ruolo cruciale nella riduzione dei livelli di SARS-CoV-2 aerosolizzato.

I sistemi di disinfezione dell’aria Novaerus, inoltre, sono stati progettati per garantire un funzionamento continuo 24/7 anche in presenza di persone, senza emissioni nocive di ozono, ioni e uv.  Rappresentano quindi, dei fondamentali alleati nel mantenimento costante di una carica microbica minima.

Leggi la versione integrale dello studio condotto da Journal of Hospital qui.

Disinfettori dell’Aria Novaerus…non solo in Ospedale!

I sistemi di disinfezione dell’aria Novaerus possono essere utilizzati per la protezione di qualsiasi ambiente indoor:
ospedali
– ambulanze
studi medici/dentistici e cliniche
– RSA
farmacie
– laboratori e centri di ricerca
scuole
uffici
– ascensori
ristoranti/bar
hotel
– cinema
– palestre
– attività commerciali
– autobus
– abitazioni private

Scopri di più sulla tecnologia brevettata al plasma freddo NanoStrike® e scarica la brochure interattiva per avere più informazioni!

STAY SAFE!

Team AHSI S.p.A.

3148